TENUTA TEMPLARE  DI TOR PAGNOTTA

TOR CHIESACCIA E CHIESA DIRUTA

La  torre medioevale, situata su un’alta collina, e la sottostante chiesa diruta   situata su un pianoro si trovano a sinistra del chilometro 8,500 della moderna Via Laurentina.

La torre è notevolmente rovinata, si conservano i resti della base, di forma quadrata, realizzata in scaglie di selce e l’alzato costruito in frammenti di tufo, selci e scaglie marmoree. Sul lato sud si accedeva, tramite una scaletta esterna in mattoni, all’ingresso della vedetta.

La torre, posta a metà strada tra le Vie Laurentina e Ardeatina, era al centro di un luogo strategico, venendosi a trovare circondata da una serie di vedette di guardia dislocate nelle vicinanze.

Nel comprensorio di Tor Pagnotta, al centro del pianoro, dove sorge la Chiesa Diruta  adiacente al Casale di Bonifica sono presenti:

  • tracce di un articolato sistema di canalizzazioni scavate nel banco di tufo con probabile destinazione per uso agricolo
  • altri resti, riferibili a stanziamenti di tipo rustico, a circa 1200 metri ad est della torre di Tor Pagnotta (presso il 10° Casale di Bonifica) e a circa 400 metri ad est dal 7° Casale di Bonifica.
  • un nucleo di sei tombe a “pseudo-camera”, situato su un pianoro di fronte al complesso medioevale di Tor Chiesaccia (XII-XIII secolo d.C.).
  • 10385298_10202931057510699_1889780734152723131_nserbatoio